Perché nei bagni inglesi la luce si accende tirando una corda?

0
9430

La luce del bagno si accende tirando una corda senza bisogno di alcun interruttore

Può sembrare strano ma molti bagni inglesi non sono dotati di un interruttore per accendere la luce bensi di una corda. E’ un aspetto che lascia sicuramente sbalordito chi, per la prima volta, visita l’inghilterra.

A chi è capitato di recarsi in bagno e di cercare, disperatamente, l’interruttore della luce?  Forse un pò tutti all’inizio. Dopo aver capito come accendere e spegnere la luce ti mai messo l’anima in pace. Ma ti sei mai chiesto perchè nei bagni inglesi la luce si accende tirando una corda?

John O’Neill, responsabile tecnico ingegneristico presso il NICEIC, ente di registrazione per l’industria elettrica, ne ha spiegato il motivo. Pare infatti che il Regno Unito segua uno standard diverso, rispetto al resto dell’Europa, in fatto di impianti elettrici. Il bagno è infatti consderato una zona a maggior rischio per la vita perchè si tende ad immergere tutto il corpo nell’acqua. Ad esempio quando si usa la vasca da bagno. E questo comporta dei rischi.

Infatti, quando il corpo è immerso, in modo totale o parziale nell’acqua, la sua resistenza all’elettricità si riduce in modo significativo. Di consequenza, il contatto con gli impianti elettrici in tensione, può aumentare il rischio di prendere una scossa elettrica. Talvolta, anche fatale.

Leggi anche Perchè le case inglesi hanno i rubinetti separati per l’acqua calda e fredda?

Il problema non riguarda, quindi, il fatto di pigiare un interruttore con le mani bagnate. In cucina ad esempio ci sono sia prese sia interruttori ma riguarda la totale immersione del corpo nell’acqua. Ciò che si intende evitare è l’atto di uscire dalla vasca da bagno e raggiungere l’esterno per poi pigiare un interruttore.

Le corde di trazione sono state progettate affinchè il corpo non entri fisicamente in contatto con l’interruttore. E’ vero, in altri paesi questo problema non si pone. Gli standard di sicurezza nel Regno Unito, invece, antepongono il rischio percepito di uno shock elettrico al rischio che possa capitare veramente. D’altronde, sempre meglio essere prudenti. Non è vero?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here