5 strategie vincenti per diventare Dj a Londra

0
93

Studia e promovi la tua musica: ecco come diventare Dj a Londra

Fare il Dj ed avere 20 minuti o più di celebrità é il sogno di molti artisti. In particolare, se hai trascorso degli anni ad esibirti nella tua camera cercando di creare il remix perfetto. E allora come fare per portare il tuo talento di fronte a un vero pubblico? Il segreto è studiare, formarsi, affinare la propria tecnica, fare tanto pratica e sapersi promuovere. La capitale britannica é una città che offre opportunità ma devi sapere come battere la concorrenza. In questo articolo vogliamo darti qualche consiglio su come diventare un Dj di successo a Londra.

1. STUDIA E FAI PRATICA

Come ogni settore, anche quello della musica richiede tanto impegno. Se creare remix e divertirti a selezionare qualche traccia dalla playlist é la tua passione, cerca di trasformarla in un lavoro. Non c’è niente di meglio del vedere il pubblico ballare sulle tracce della tua selezione musicale.

Studia, segui tutorial e se hai la possibilità, iscriviti ad un’Accademia riconosciuta. Londra presenta una vasta scena musicale e artistica. La città pullula di Accademie e Scuole di Musica che offrono validi corsi di breve e lunga durata volti a perfezionare la tua tecnica. Alcuni esempi sono la Point Black Music School e la Sub Bass Academy. Il lato positivo di queste Accademie é che, alla fine del corso, gli studenti si esibiscono in alcuni dei più noti locali di Londra. Un esempio é il Ministry of Sound, frequentato dagli amanti della musica elettronica.

2. SCEGLI LA TUA NICCHIA

Ora che sai che cos’é un BPM, conosci l’inizio e la coda delle tue tracce e sai come mixare e come effettuare la transizione da una canzone all’altra, é il momento di fare sul serio. Ti sei esercitato, hai frequentato un corso e ora sei pronto a livello tecnico per infiammare la pista di un vero locale.

Prima di proporti ai locali, devi capire che tipo di Dj vuoi diventare. Quale target vuoi coprire? Feste, club e discoteche oppure vuoi diventare dj radiofonico? E di conseguenza che genere musicale intendi selezionare? Dopo aver chiarito le basi, prepara una demo e investi sull’attrezzatura.

3. INVESTI SULL’ATTREZZATURA

Essere Dj non vuol dire solo riprodurre delle canzoni ma pianificare un buon Dj set ed essere capaci di improvvisare se necessario. E’, inoltre, fondamentale, avere talento nel mixaggio e ancora più importante é saper fare scatenare la folla. Ciò significa che devi essere abile a capire quando una canzone non piace.

Molti aspiranti dj, attratti dal digitale, iniziano subito a muovere i primi passi su un dispositivo o controller digitale. Per apprendere al meglio la tecnica, il consiglio é di iniziare a mixare dai vinili. In seguito, potrai investire in casse più professionali, una cassa monitor, un controller midi, un’interfaccia audio, microfoni e vari plug-in a seconda del percorso che scegli di intraprendere. Un allestimento base da Dj comprende:

  • Un computer
  • Due giradischi o due lettori CD;
  • Mixer a 2 canali;
  • Cuffie;
  • Casse;
  • Software di mixaggio come Traktor, Ableton ecc..

Come detto prima, sempre più Dj oggi investono su un controller digitale. Una soluzione più comoda e completa che collegata direttamente al computer e alle casse, ti permette di scatenare la pista con un minimo investimento iniziale. Se sei alla ricerca di una soluzione economica di consigliamo di iniziare con un controller portatile a 2 canali della Pioneer. Se, invece, vuoi investire su un controller più professionale puoi optare per un controller a 4 canali, sempre della Pioneer.

Leggi anche 6 mosse per diventare autista Uber a Londra

4. FATTI CONOSCERE

Oggi con internet, farsi conoscere é molto più semplice anche se il modo più immediato é contattare di persona, telefonicamente o per email i Manager dei locali in cui intendi fare serata.

Contatta telefonicamente il manager del locale, presentati e chiedi un appuntamento oppure vai di persona e porta con te una demo. Se, invece lo contatti per email, allega la demo in formato digitale e magari il link alla tua pagina o sito personale. Basterebbe anche una semplice landing page con la tua biografia ed alcune demo nelle quali risalta il tuo talento. Più locali contatti, più probabilità avrai di rimediare la tua prima serata. Inserisci annunci anche sui marketplace come Gumtree. Molti locali o privati tendono a cercare su questo sito anche per richieste dell’ultimo minuto.

5. CREA UN NETWORK

Per aumentare le tue chance di essere ingaggiato per una serata, fatti conoscere sia online sia dal vivo. Per creare la tua presenza online crea un tuo sito, una pagina Facebook, Instagram ed iscriviti a siti, gruppi, meetup e pagine che trattano l’argomento. Inoltre, partecipa a feste, meeting, eventi e serate di altri Dj.

Cogli l’occasione di parlare di te, della tua musica e porta sempre con te un biglietto da visita e una demo. In poco tempo, tutti parleranno della tua musica e i locali, della zona di Londra che hai scelto, cominceranno ad ingaggiarti sempre più spesso. Durante i tuoi live, chiedi a qualche amico o a un fotografo professionista, di scattare delle foto e fare dei video. La tua pagina instagram inizierà ad essere seguita da più persone e i proprietari dei locali non potranno non notarti. Inoltre, avrai dell’ottimo materiale per la tua promozione.

Che ne pensi? Commenta sulla nostra pagina Facebook e se sei un Dj, raccontaci la tua esperienza!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here